Pagine

ministero-del-lavoro

fondo-sociale-europeo

Articoli più letti

Articoli recenti

Master in Design Management

Sole 24 ORE è una società rinomata anche nell’istituzione di alcuni corsi a tema specialistico. Ecco quindi che viene presentato il secondo Master in Design Management, indirizzato con particolare attenzione a quei settori che, come design, architettura e moda hanno bisogno concreto di figure professionali che possano gestirne le necessità.

Il corso prende ufficialmente il via nel mese di Novembre, e si prospetta davvero intrigante anche dando un rapido sguardo alle tematiche proposte. Un master poliedrico, che propone ai propri studenti una formazione eccellente sia per quanto riguarda l’aspetto professionale che quello caratteriale: conoscenze di fondamentale importanza per quel che riguarda l’ambito economico, ma anche cenni più o meno profondi su argomenti riguardanti approcci di tipo sociale e studi umanistici. Il tutto condito da una sessione di esami pratici che possano introdurre a validi metodi gestionali.

Si parla quindi di un metodo di approccio multidisciplinare che dovrebbe introdurre lo studente in una nuova dinamica di pensiero. Il programma di studi prevede inoltre eventi di collaborazione diretta con le principali aziende esponenti del settore di competenza, in modo da fornire alle matricole del master un’esperienza reale e concisa su ciò che dovrà diventare la loro futura professione. Il tutto rappresenta ovviamente un’opportunità d’oro per farsi notare nei giri di lusso del mercato internazionale, ed è proprio per questo che tale occasione non andrebbe affatto sottovalutata.

Le richieste attuali del mondo del management richiedono conoscenze che sforano dalle semplici diottrine finanziarie ed è proprio questo il motivo che ha spinto alla creazione di questo corso: chiunque necessiti delle basi gestionali e di caratterizzazione del design (con relativi studi sul concept, suo adattamento e realizzazione) trova in questo corso qualcosa in più che un semplice alleato.

Per vedere i dettagli del corso, puoi cliccare qui e accedere alla pagina dedicata.

Lavoro stagionale come pizzaiolo? Perché no

Ci stiamo avvicinando all’estate, anche se nel nord Italia la lunga coda dell’inverno si fa ancora sentire (si parla addirittura di nevicate nel prossimo week-end del 25-26 maggio!), tuttavia sono molti i ragazzi delle superiori, ma anche gli studenti universitari, che prenderanno una pausa dagli studi. Perciò che fare in questi caldi (si spera) mesi?

Se non ci si può permettere un viaggio o una vacanza, si potrebbe cercare un lavoro stagionale, in grado di dare qualche piccolo vantaggio come:

  • una minima indipendenza economica;
  • un’esperienza lavorativa da mettere a curriculum;
  • prendere un primo contatto con il mondo del lavoro.

Tra i vari lavori stagionali, in particolar modo nelle località turistiche, quelli che hanno una maggiore domanda sono sicuramente quello di cameriere, lavapiatti oppure pizzaiolo. In quest’ultimo caso, se si è alle prime armi, bisognerà avere molta pazienza e umiltà perché si ha molto da imparare, ma le soddisfazioni possono essere molte, soprattutto nel  lungo periodo. Magari all’inizio porterete in giro le pizze o contatterete i fornitori dei contenitori per la pizza, ma alla lunga avrete imparato, a tutti gli effetti, un lavoro che, crisi o non crisi, sarà sempre richiesto in tutto il mondo (prova a dirmi un posto dove non si mangia la pizza).

Tra i tanti vantaggi del saper fare le pizze è che potrete trovare un lavoro in qualsiasi città, anche e soprattutto all’estero, dove le pizzerie con pizzaioli italiani sono le più gettonate (in questo caso non è possibile “taroccare” il made in Italy). Perciò provate a buttarvi in questa esperienza, non si sa mai cosa può riservare il futuro.

Master in Finanza Aziendale e Controllo di Gestione

Corso altamente voluto e spinto al successo da IFAF, che si ripropone di curare al meglio le conoscenze di settore dei futuri manager: il Master in Finanza Aziendale e Controllo di Gestione provvede infatti a fornire ai propri studenti un livello di predisposizione alla gestione di elementi aziendali fuori dal comune, che prende nota del recente progresso finanziario e si modifica di conseguenza, articolandosi in una serie di lezioni che hanno come tema principale proprio l’evoluzione del sistema di management in ambito di imprese e affini.

Il corso verrà diviso in categorie come segue:

  • approfondita analisi del Settore Finanziario con comprensione dei metodi per determinare bilancio, sua analisi sia per indici che per flussi e successiva riclassificazione. In questo frangente il master si dimostra particolarmente attivo e dinamico, incitando gli studenti a creare i propri tool di analisi con cui destreggiarsi nei calcoli aziendali.
  • Capital Budgeting, ovvero le tecniche di valutazione dei progetti mossi in azienda e loro attuazione in merito alla quantità di budget destinato alla realizzazione di nuove idee.
  • Verrà inoltre analizzata l’attuale offerta su mercato per quanto riguarda prodotti di vario genere e diversa utilità, al fine di comprendere verso quali orizzonti è bene spingere le proprie iniziative senza rischiare un ipotetico flop del prodotto.

Il tutto condito con metodologie e altri sistemi di valutazione per il capitale dell’impresa, con particolare attenzione al Controllo di Gestione.

Raccolta ed elaborazione dei dati saranno il centro delle sessioni pratiche, da inquadrare in ambito monetario. Il master post-laurea si compone di circa 30 giornate d’aula con partecipazione di sedi importanti come quelle di Roma, Milano e Padova: obiettivo ultimo è la creazione di menti brillanti, addetti al management ed esperti economici.

Per richiedere maggiori informazioni potete compilare il form nel sito del master.

Master IED in Business Administration for Arts and Cultural Events

Venezia è storica città d’arte della penisola italiana, e quale cornice migliore per un master a tema?

Si tratta del Master IED in Business Administration for Arts and Cultural Events, che provvede alla formazione di una figura professionale che sia in grado di gestire il flusso di dati finanziario in merito a gestione di eventi in ambito artistico, culturale e affini.

Master IED in Business Administration for Arts and Cultural EventsUno sbocco professionale che a molti potrebbe sembrare ostico, ma che in realtà gode di un carattere sempreverde grazie alla presenza di innumerevoli luoghi di culto e monumenti sul suolo italiano. Ma c’è di più: il corso prevede anche una formazione basilare di carattere internazionale, compreso il linguaggio e lo studio di ogni sua forma. Sarà quindi possibile candidarsi senza alcun problema a offerte di lavoro anche in territorio estero.

Il corso provvede a fornire agli studenti un vasto bagaglio culturale comprensivo di competenze in ambito artistico, storico e più in generale in ognuno dei principali settori umanistici. Provvede a completare tale formazione sia la presenza di studi di carattere economico che le principali discipline apprese in merito a strategie imprenditoriali. Sarà possibile usufruire di un corpo docenti specializzato in mansioni che hanno diretto collegamento coi mercati di arte ed affini, nonché incontri e sessioni di potenziamento che coinvolgono veri e propri esponenti di tale settore.

La didattica prevede un numero di ore attestabile sulle 500, tenute quasi esclusivamente in lingua inglese per meglio enfatizzare la natura stessa del master. Si tratta inoltre di un corso da considerare non necessariamente legato alla storia dell’arte e il suo contesto contemporaneo, ma anche come utile approfondimento per settori aziendali e affini.

Clicca qui per accedere al sito del master che inizierà il prossimo aprile.

Master in Car Design

Domus Academy ha di recente riproposto la sua versione di Master in Car Design. Lo scenario internazionale automobilistico è sempre stato ricco di elementi innovativi, e spesso in cerca di nuove idee da introdurre durante i grandi eventi che celebrano il successo di questo settore.

Master in Car DesignIl corso ha proprio come scopo base il formare delle giovani matricole che siano consapevoli della situazione a livello globale e dello spietato livello di concorrenza che contraddistingue le varie case produttrici ad ogni saloon espositivo. Gli studenti verranno introdotti a dinamiche di gestione economica e finanziaria, oltre che a un intero processo di revisione degli ultimi decenni per quanto riguarda prodotti di successo, così come quelli che non sono riusciti a sfondare ed eventuali errori dietro al loro management. Si cercherà di insegnare un criterio di lavoro conciso ed accurato, tramite il quale analizzare tutte le esigenze della comunità al fine di produrre un veicolo che possa rispondere in modo efficiente ai loro bisogni.

Gran parte del corso prevede lo studio con relativo approfondimento del concept design italiano, e sue radici. Il corso si struttura in 12 mesi di prove teoriche e pratiche, al fine di allenare la mentalità delle matricole ed allo stesso tempo introdurli in una simulazione efficiente e realistica del mondo lavorativo di cui entreranno a far parte.

Previsti inoltre diversi seminari e workshop, che hanno il compito di enfatizzare ulteriormente il bagaglio culturale offerto dal percorso di studi. Verranno coinvolti infine alcuni diretti esponenti delle più famose ditte italiane di cura del design automobilistico, con un approccio faccia-a-faccia tra lavoratori con esperienza e futuri astri del settore.

Qui puoi trovare tutte le informazioni relative al corso.